LE FIGLIE DELLA SAPIENZA

All’età di diciassette anni, Maria-Luisa Trichet (Maria-Luisa di Gesù) incontra Luigi-Maria Grignion da Montfort che era stato appena nominato cappellano dell’ospedale generale di Poitiers. La reputazione di questo sacerdote come predicatore e confessore è già molto grande tra la gioventù della zona.

Maria-Luisa offre spontaneamente i suoi servizi all’ospedale. Essa consacra la maggior parte del suo tempo ai poveri e ai malati. Ma Luigi-Maria da Montfort le domanda di venire lì e di vivere con i poveri. Maria-Luisa risponde pienamente a questa chiamata. Essa indossa l’abito religioso il 2 febbraio 1703. Maria-Luisa vuole adempiere, nel modo più perfetto possibile, il suo umile ruolo di infermiera.

Questo è l’inizio della congregazione della Figlie della Sapienza. Nel 1714, Caterina Brunet si affianca a lei. Nel 1715, a La Rochelle (Charente Maritime), viene fondata la prima comunità, con due nuove compagne: Maria Régnier e Maria Valleau. Nel 1716, Luigi-Maria da Montfort muore prematuramente all’età di quarantatré anni.

Durante trentatré anni, Maria-Luisa di Gesù, da sola, si occupa della formazione delle sue compagne, di dirigere e sviluppare le fondazioni che si moltiplicano: piccole scuole di carità, visita e cura dei malati, soccorso e alimenti per i mendicanti, amministrazione dei grandi ospedali della Marina in Francia. I poveri dell’ospedale di Niort (Deux-Sèvres) la chiamano la “la buona Madre Gesù”. Il suo programma di vita è molto semplice: “Devo amare Dio nascosto nel mio prossimo”.

Oggi, più di 2500 Figlie della Sapienza continuano l’avventura spirituale alla ricerca della Sapienza così ardentemente desiderata dal Montfort, e lavorano per rivelare l’amore di Dio verso un’umanità ferita.

La loro Casa Generalizia è situata a Parigi. Per maggiori informazioni, contattare.

Maison gén des Filles de la Sagesse
3 bis rue du Commandeur
75014 Paris, France

Email :fdssegr@fdlsagesse.org
 www.fdlsagesse.org